Processione del SS.Crocifisso

Città: 
San Pier Niceto
Data: 
Martedì Santo

Il Martedì Santo in Sicilia è caratterizzato da una particolare processione (fino a qualche anno fa poco conosciuta) con il simulacro del SS.Crocifisso molto venerato dal popolo di S.Pier Niceto.
Nel primo pomeriggio di questo giorno viene esposto nella Chiesa di S.Giacomo, ai piedi dell'altare, il Crocifisso attorniato da centinaia di fiori (soprattutto rose) e da molti fedeli che si recano in visita e in adorazione. La particolarità di questa manifestazione è che gli abitanti del paese per un giorno offrono tutto l'oro che conservano gelosamente in casa per rivestire alcuni bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni. Essi indossano una tunica bianca (a volte con le ali) e un corpetto nero dove viene fissato tutto l'oro. E' importante dire che ogni famiglia provvede a compilare e registrare una scheda con la descrizione dei vari oggetti dati in prestito onde evitare spiacevoli inconvenienti e far si che il materiale venga restituito e riconosciuto con più facilità al termine della processione. Intorno alle ore 15,30 quindi già i primi "angioletti" si recano in Chiesa accompagnati per mano dai genitori. Essi si fermano in preghiera davanti il Crocifisso e poi si preparano per la processione esterna. Verso le ore 16,30 viene colocata all'esterno del tempio la portantina dove verrà fissato il Crocifisso; un anziano signore poi solleva il simulacro e aiutato da altri due fedeli lo trasporta fino all'ingresso del tempio. Vengono poi legate alle due estremità della croce alcune "fasce" di vari colori   sostenute dalle donne durante il tragitto processionale. Precede il corteo la croce, gli angioletti con i propri genitori, due ali di fedeli con candele accese, il Crocifisso e la banda musicale.  La processione raggiunge la Chiesa Madre dove all'esterno viene celebrata la S.Messa e un secondo percorso per riaccompagnare il Crocifisso nella propria Chiesa.

Testo di Andrea Criscione - Foto di Giuseppe Muccio